FAQ

Domande frequenti


Il mio strumento è un po' faticoso e stanca le mani. E' possibile renderlo più comodo e facile da suonare?

Si deve intervenire sull'assetto dello strumento riducendo la tensione che viene scaricata sulle corde. Nel caso dipenda dalla forma o dall'eccessivo spessore del manico, si può intervenire modificandone le dimensioni. Contattami per maggiori informazioni e consigli utili.

Come mai la mia chitarra non è intonata?

Se l'intonazione non è precisa solo in alcune posizioni è facile che alcuni tasti non siano stati posizionati bene. Se l'intonazione sballa in tutte le posizioni bisogna controllare le ottave agendo sul ponte.

E' possibile dare al violino più equilibrio e prontezza del suono?

Lavorando sulla montatura, soprattutto su ponte e anima, si può ottimizzare la qualità del suono rendendo il violino più libero e reattivo.

Quale tipo di corde sono sono più adatte al mio strumento?

Analizzando la struttura dello strumento e considerando le esigenze del musicista si arriva a identificare la muta di corde ottimale, quelle che tirano fuori il suono voluto attraverso una giusta spinta vibrazionale e che al tempo stesso non siano stressanti o dannose a livello strutturale.
Per avere maggiori informazioni scrivi a info@federicofalaschi.it oppure chiama il (+39) 338 4696199.

Conviene riparare questo strumento?

E' sempre importante fare questa domanda al liutaio prima di abbandonare uno strumento danneggiato. In base all'entità del danno e al valore dello strumento (in certi casi un valore affettivo), si stabilisce insieme se procedere con i lavori di restauro e riparazione che possono essere strutturali o conservativi, oppure se è preferibile cercare un altro strumento.

Non riesco ad accordare bene il mio violino. Come posso fare?

I piroli sono consumati o poco lubrificati, oppure è il capotasto ad aver bisogno di manutenzione. Si procede ad un controllo e ad una eventuale sostituzione.

Ho uno strumento amplificato che da collegato fa strani e fastidiosi rumori. Cosa può essere?

Può dipendere dall'ingresso jack lento, da potenziometri sporchi o usurati, da fili saldati male. Bisogna controllare il dispositivo di amplificazione e localizzare il problema.